login
registration

L'Ecomuseo

L'Ecomuseo

L'Ecomuseo

Il progetto Ecomuseo della Val di Merse si inserisce nell’ambito del piano di rilancio strategico dei servizi museali delle Terre di Siena promosso dalla Fondazione Musei Senesi, che si pone l’obiettivo di integrare il patrimonio culturale diffuso, materiale e immateriale, i beni conservati nei musei, le risorse naturalistiche le industrie culturali e della conoscenza, le produzioni tipiche, le infrastrutture, gli altri settori produttivi di pregio del territorio.

Nell’ambito territoriale della Val di Merse, al fine di provare l’efficacia dell’impianto concettuale e verificare il riscontro delle comunità locali, si è scelto di inaugurare il percorso con una sperimentazione che ha interessato il territorio del solo Comune di Monticiano, caratterizzato dalla presenza di siti di rilevante valore ambientale, oltre che da importanti testimonianze archeologiche, artistiche, storiche e antropologiche.

Per valorizzare forme partecipative di cittadinanza, sono stati coinvolti alcuni giovani laureati rappresentanti della comunità locale, che sono stati affiancati da esperti esterni, nel lavoro di ricerca per la redazione di un primo gruppo di 150 schede al fine di avviare la segnalazione su supporto elettronico, delle rilevanze patrimoniali caratterizzanti. Lo studio ha preso avvio dalla bibliografia esistente e si è poi esteso attraverso la realizzazione di interviste, la ricerca sulle altre fonti di storia locale (archivi, biblioteche) e la selezione di fotografie, brevi documenti audio e video, scansioni di testi, tabelle e trascrizioni. Tutti i materiali raccolti – riguardanti i luoghi di interesse paesaggistico, i siti archeologici, i beni monumentali, architettonici e artistici, le specificità storiche e antropologiche del territorio – sono confluiti in questo portale web, pensato per l’integrazione, la messa in sistema e la georeferenziazione dei dati raccolti.

L’obiettivo di questa fase della ricerca è stato quello di ottenere una prima rilevazione delle specificità dell’area del Comune di Monticiano e di evidenziare il rapporto della popolazione con il proprio territorio, declinato negli aspetti sociali, culturali, produttivi, storici e naturalistici. La ricerca ha confermato l’importanza del coinvolgimento diretto delle comunità interessate nel recupero della memoria e nella valorizzazione di specificità spesso trascurate dai tradizionali percorsi di promozione territoriale, evidenziando le potenzialità testimoniali delle fonti archivistiche, bibliografiche, etnografiche e storiche. Ciò ha consentito di riflettere in modo nuovo sul concetto di “beni comuni” e sulle importanti ricadute che la conservazione delle risorse patrimoniali collettive, trasferita sul territorio attraverso l’uso delle tecnologie digitali, può avere nel miglioramento della consapevolezza culturale del sistema locale e nella sua diffusione.

Ricercatori coinvolti: Andrea Biagini, Emanuela Cerioli, Maria Elena Cortese, Silvia Landi, Valentina Lusini, Marco Magistrali, Filippo Marranci, Pietro Meloni, Irene Raspollini, Valerio Vignoli, Giulia Vivi, Alessia Zombardo.

Immagini / audio / video: Mauro Anselmi, Associazione “Il Cavallo nel Bosco”, Anna Bacci, Ademo Banducci, Sandra Becucci, Luca Betti, Andrea Biagini, Giorgio Botarelli, Bruno Bruchi, Serena Calcagni, Antonello Casula, Emanuela Cerioli, Giancarlo Chiantini, Vittorio Ciompi, Comune di Radicondoli, Maria Elena Cortese, Remo Fiorentini, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Sandro Fracasso, Lio Ganozzi, Remo Ganozzi, Andrea Giacomelli, Luca Giannini, Rodolfo Gualchieri, Silvia Landi, Ilio Luschi, Valentina Lusini, Marco Magistrali, Tito Magrini, Filippo Marranci, Carla Martini Barluzzi, Silvio Masignani, Pietro Meloni, Maria Aurora Misciattelli, Pietro Misciattelli, Giancarlo Morandini Chiaroni, Piero Nenzi, Mario Nepi, Ivo Petrucci, Domenico Poeta, Irene Raspollini, Alessio Serragli, Roberto Serragli, Sara Testi, Elisabetta Trebeschi, Emiliana Triglia, Ruggero Turchi, Valerio Vignoli, Giulia Vivi, Alessia Zombardo.

Coordinamento del gruppo di ricerca: Valentina Lusini

Popolamento del sito web: Giulia Vivi

Coordinamento editoriale e web: Elisa Bruttini

Direzione del progetto: Sandra Becucci, Luigi Di Corato

Si ringraziano per il generoso contributo alle ricerche tutte le istituzioni locali coinvolte e i privati cittadini.

In particolare: Maddalena Ammattatelli, Lanfranco Anelli, Giampaolo Anselmi, Mauro Anselmi, Rolando Anselmi, Ademo Banducci, Anna Bacci, Anna Bani, Carla Barluzzi, Maria Becce, Don Andrea Bechi, Sandra Becucci, Prasildo Brogi, Serena Calcagni, Carlo Calossi, Anna Maria Casini, Giancarlo Chiantini, Vittorio Ciompi, Mario Ciulli, Maria Colucci, Silvia Colucci, Compagnia del Beato Antonio Patrizi, Martina Dei, Anna Maria Emanuele, Graziano Fabbri, Don Dino Fabiani, Ferruccio Farsi, Vasco Fattorini, Antonietta Ferrari, Remo Fiorentini, Sandro Fracasso, Antonio Gabbricci, Lio Ganozzi, Remo Ganozzi, Luca Giannini, Carlo Giannozzi, Andrea Giacomelli, Rodolfo Gualchieri, Eralda Guidi, Flavio Guidi, Daniela Horvarth, Sandro Lippi, Ilio Luschi, Giancarlo Magnani, Aldo Magrini, Tito Magrini, Maria Mangiavacchi, Alda Martinelli, Laura Martini, Kurt Laurenz Metzler, Piero Misciattelli, Alessandro Montigiani, Giancarlo Morandini, Marco Negrini, Mario Nepi, Paolo Neri, Mila Papucci, Antonietta Pes, Ivo Petrini, Don Domenico Poeta, Annalisa Ranieri, Vanda Rondoni, Enrico Sansoni, Alessio Serragli, Roberto Serragli, Gianna Tinacci, Giovanni Tozzi, Elisabetta Trebeschi, Emiliana Triglia, Ruggero Turchi, Silvia Vellini, Valerio Vignoli.

Un ringraziamento anche a tutte le persone delle quali non conosciamo il nome e che a vario titolo ci hanno agevolato nella ricerca, e a chi ha collaborato al progetto preferendo rimanere nell’anonimato.

 

invia ad un amico Stampa
Esplora la mappa

Alla scoperta della Val di Merse...